Integrazione Geotermia Fotovoltaico

Prevede la possibilità di adottare un sistema ad Alta Efficienza per la climatizzazione estiva ed invernale e la produzione di acqua calda sanitaria utilizzando una Pompa di calore modulante sincronizzata con l’impianto fotovoltaico in grado di privilegiare l’autoconsumo del surplus fotovoltaico.

Quando vi è un eccesso di energia prodotta dall’impianto fotovoltaico rispetto a quella consumata dall’utenza (es. giornata di sole, famiglia fuori casa), se  vi è un surplus di energia prodotta da parte del fotovoltaico il sistema modifica l'impostazione della temperatura dei serbatoi, stoccando l’energia in eccesso per utilizzarla in un secondo momento.

L'obiettivo è di massimizzare l’autoconsumo del fotovoltaico ed azzerare la quota di energia ceduta ad altri ed evitare richieste di energia durante la notte o quando piove.

La pompa di calore modula la sua potenza in relazione alla produzione del fotovoltaico e ai carichi richiesti dall’edificio. 

integrazione geotermica